Nuova storia della filosofia occidentale. Filosofia by Anthony Kenny

By Anthony Kenny

Show description

Read or Download Nuova storia della filosofia occidentale. Filosofia medievale PDF

Best italian books

Italiano in Cinque Minuti: Esercizi Rapidi Sulla Grammatica e Sul Lessico Volume 1

Грамматические и лексические упражнения по итальянскому языку. 1. Nomi e pronomi. 2. Articoli. three. Presente dei verbi regolari. four. Essere, avere, esserci. five. Aggettivi qualificativi. 6. Forma di cortesia. 7. Aggettivi e pronomi possessivi. eight. Presente dei verbi irregolari e modali. nine. Aggettivi e pronomi dimostrativi.

Additional info for Nuova storia della filosofia occidentale. Filosofia medievale

Sample text

Dio creò l’uomo unico e singolo, non certo per abbandonarlo alla solitudine senza una società di uomini, ma per inculcare piú fortemente in lui l’unità di questa società umana e i vincoli dell’armonia mediante il legame non solo della somiglianza di natura bensí anche dell’affetto di parentela» (DCD XII. 22). La razza umana è per natura piú socievole di qualsiasi altra specie, afferma Agostino, ma aggiunge: a causa della perversione della volontà essa è anche la piú conflittuale di tutte (DCD XII.

Kretzmann si è peraltro reso conto dell’inconveniente, e vi ha posto rimedio, dedicando gli ultimi anni della sua vita alla stesura di due magistrali volumi sulla Summa contra Gentiles di san Tommaso. Tommaso, a mio modo di vedere, può ancora considerarsi a buon diritto come il filosofo piú rappresentativo dell’età medievale al suo apogeo. Ma egli non è che la vetta piú elevata d’una catena montuosa che presenta varie altre cime splendenti. La filosofia medievale è soprattutto un continuum, e quando se ne legge un singolo esponente – che si tratti di Abelardo, di Tommaso o di Ockham – non si fa che saggiare in modo parziale un processo che non ha soluzione di continuità.

Oltre a ciò, egli si fa beffe del proliferare di divinità minori caratteristico della superstizione popolare romana. Il paradiso è veramente cosí burocratizzato – si domanda – da dover richiedere ben tre divinità (Forculus per la porta, Cardea per i cardini e Limentinus per la soglia) a sorvegliare una casa per la quale, fra gli uomini, sarebbe sufficiente un solo guardiano? A Roma sembra di sí (DCD IV. 8). L’identificazione e l’individuazione di queste divinità minori solleva inoltre un certo numero di difficoltà di natura filosofica, che Agostino illustra.

Download PDF sample

Rated 4.19 of 5 – based on 7 votes